XVII Giornate Pediatriche Salernitane

XVII Giornate Pediatriche Salernitane

Al via le XVII Giornate Pediatriche Salernitane che si svolgeranno dal 16 al 18 Giugno 2016 presso l’Istituto Santa Caterina Amendola a Salerno. L’evento vede la partecipazione di oltre 200 pediatri provenienti da varie regioni italiane e rappresenta nel panorama nazionale un unicum nel suo genere essendo diventato un momento di crescita formativa e di incontro scientifico tra diversi operatori della sanità. Infatti il Congresso è accreditato per medici, farmacisti, biologi, nutrizionisti, infermieri, fisiatri e puericultori.

Scarica la Brochure  TRONA-ALL'ARCHIVIO

L’evento, anche per questa edizione, è rivolta ai pediatri operanti in strutture ospedaliere, universitarie e territoriali, agli specializzandi in Pediatria, agli infermieri e alle altre figure professionali che operano per la salute del bambino, nonché ad allergologici, biologici nutrizionisti, farmacisti. Sarà un’occasione di aggiornamento econfronto su temi clinici di grande attualità ed in particolare ai problemi della nutrizione e della corretta alimentazione dall’infanzia all’adolescenza ed a un’attenta analisi delle prospettive di salute con l’applicazione della Dieta Mediterranea, diventata ultimamente Patrimonio Immateriale dell’Unesco.

Inoltre saranno trattate tutte le problematiche della sindrome allergica da quelle alimentari a quelle da inalanti, dando vasto spazio alla prevenzione, alla moderna diagnostica ed ai nuovi approcci terapeutici.

Le relazioni, articolate in varie sessioni del mattino e pomeridiane, saranno presentate da professionisti di elevata qualità e competenza e dibattute in ampi spazi dedicati alla discussione, sollecitata da esperti discussant.

Anche quest’anno inoltre il convegno sarà arricchito di workshop dedicati a problemi particolari delle patologie infantili.

Saranno inoltre presentati da giovani medici alcuni casi clinici, comunicazioni e poster di particolare rilevanza e significato didattico, selezionati per un premio Scuola Medica Salernitana per la ricerca.